Allarme droga a Milano, arrestati 75 spacciatori in 20 giorni

Allarme droga a Milano, arrestati 75 spacciatori in 20 giorni

Le ordinanze sono state emesse dal gip di Gorizia, Rossella Miele. 42enne, che aveva attivato un canale di rifornimento direttamente da Napoli, grazie all'intermediazione di un soggetto originario di quella città, G.E. 46enne. In particolare lo spacciatore monfalconese, L.L. 68enne, aveva attivato un ulteriore canale di rifornimento su Milano, dove i due albanesi, provvedevano a rifornirlo di quantitativi anche più consistenti del canale napoletano.

Nella mattinata, i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile, di servizio per la prevenzione dei reati nelle zone del centro di Marsala, mentre transitavano per una nota piazza frequentata da molti giovani, hanno notato Pietro Lombardo, marsalese di 25 anni, già conosciuto dai militari, mentre si trovava in un angolo della piazza aggirandosi con fare sospetto, motivo per cui hanno proceduto ad un controllo nei suoi confronti, rinvenendo diversi grammi di sostanza stupefacente verosimilmente marijuana, suddivisa in dosi.

L'intera attività ha consentito di far emergere un impressionante giro di traffico e spaccio di stupefacenti (non solo, ma soprattutto, cocaina), con un considerevole giro d'affari gestito dagli arrestati. Secondo gli investigatori, in due anni sono stati trasportati circa 4 chili di cocaina per un valore di circa 400mila euro.

In casa loro la polizia ha ritrovato oltre 250 grammi di sostanza stupefacente, occultata nel divano letto, sotto il materasso e all'interno del comodino. Nel corso delle perquisizioni è stata rinvenuta una pistola con 46 proiettili calibro 9×21, risultata essere rubata, denaro contante per oltre 10.000 Euro ed apparecchiature informatiche.