Alitalia, Cda decide avvio procedure legge, convoca assemblea 27/4

Alitalia, Cda decide avvio procedure legge, convoca assemblea 27/4

E' quanto si legge in una nota della compagnia area al termine del CdA che tuttavia aggiunge: "Non ci saranno per ora conseguenze sull'operativo dei voli". Ha poi ribadito in queste condizioni ogni forma di ricapitalizzazione sia impossibile, come una procedura di nazionalizzazione e ha avviato l'iter per il commissariamento, al quale lavorerà l'assemblea dei soci che è stata convocata per giovedì 27 aprile.

Una situazione difficile per la ex compagnia di bandiera che per la seconda volta nella sua storia procede verso la liquidazione.

Il Consiglio di Amministrazione di Alitalia, convocato oggi, "ha preso atto con rammarico della decisione dei propri dipendenti di non approvare il verbale di confronto firmato il 14 aprile tra l'azienda e le rappresentanze sindacali", si legge in una nota. Ma l'accordo bocciato potrebbe rappresentare un punto di partenza per la rinascita di Alitalia, solo se il commissario (nel caso in cui Alitalia fosse affidata alle sue cure) punterà al decollo di una nuova compagnia magari a costi più leggeri. Assemblea dei soci il 27.