A Stoccolma consegnato il premio Nobel a Bob Dylan

Dylan, peraltro, con un ulteriore capriccio da star viziata ed immediatamente accolto dai suoi premiatori, ha fatto scomodare i membri dell'Accademia del Nobel per ricevere il Nobel.

Bonta sua alla fine Bob Dylan si e' degnato di ritirare il premio Nobel per la Letteratura ricevuto lo scorso anno, ostentando indifferenza se non fastidio, rimarcata dalla mancata partecipare alla cerimonia di premiazione lo scorso 10 dicembre a Stoccolma con gli altri vincitori. Ma ancora, a quanto pare, non ha ritirato i soldi della dotazione del premio. Il prestigioso riconoscimento è ormai nelle mani del menestrello del rock. La notizia è stata data proprio dalla segretaria permanente del premio Nobel Sara Danius, tramite l'emittente SVT. Dylan è un uomo molto gentile, ha affermato Klas Ostergren, portavoce dell'Accademia. Il premio - nella forma di un attestato e una medaglia - gli è stato consegnato nel pomeriggio di sabato, in un hotel vicino al centro conferenze dove poi Dylan ha suonato un concerto in programma da mesi, a Stoccolma.

Nel frattempo però è iniziata a circolare una foto di un uomo "che si presume essere Bob Dylan" che fa il suo ingresso al Waterfront di Stoccolma vestito con guanti e cappuccio, come a voler nascondere la sua identità.

La consegna del premio ha avuto luogo in un posto tenuto segreto prima del concerto che, in seguito, Dylan ha avuto in serata nella capitale scandinava.