Yu Chengdong: "Anche Huawei avrà il suo smartphone bezel-less"

Yu Chengdong:

Sono state ben 12 milioni le unità vendute nel periodo a cavallo tra Aprile e Maggio 2016.

Huawei, in particolare, ha più volte previsto il sorpasso nei confronti dei rivali in carica che rappresentano la vetta delle classifiche internazionali, ovvero Samsung ed Apple, quest'ultima passata in testa dopo il colossale flop del Note 7.

La strada è insomma lontana, seppure già tracciata.

Il 2016 è stato un altro anno da record per Huawei, il celebre produttore cinese che ha da tempo avviato un processo di espansione in occidente che vede nell'Europa un mercato fondamentale per il suo futuro, come dimostrano le vendite registrate, ad esempio, dai dispositivi appartenenti al brand Honor, senza ovviamente dimenticare i modelli top di gamma che ogni anno continuano a rinnovarsi offrendo ai consumatori prodotti di qualità in grado di rispondere anche ai consumatori più esigenti. Lo smartphone è già presente sia online che in molti negozi fisici, come Unieuro, Trony, MediaWorld. In questo caso di troviamo di fronte a caratteristiche quasi identiche.

La casa cinese, infatti, ha dichiarato che l'accoppiata Huawei P9 e Huawei P9 Plus ha raggiunto e superato quota 12 milioni di pezzi venduti. Ulteriori partnership, inoltre, hanno visto, anche in Italia ingenti finanziamenti.

Secondo Richard Yu il nuovo smartphone Huawei, che non avrà cornici ridotte ma sarà davvero privo di cornici, richiederà una lunga fase di studio soprattutto per riuscire a garantire una esperienza utente perfetta. E l'elenco potrebbe anche proseguire oltre.

Dopo aver raggiunto i 100 milioni di unità vendute nel 2015, l'obiettivo di Huawei per il 2016 era quello di spedire 140 milioni di telefoni, obiettivo che è stato raggiunto.

Ad annunciare questo traguardo è lo stesso CEO della compagnia, che non si sbilancia quindi con previsioni troppo azzardate, mantenendo una linea di continuità con il passato dei medio-gamma P8 Lite.