Verso Napoli-Real Madrid: spagnoli in hotel "blindato"

PERCORSO TORTUOSO - Nelle loro camere gli ospiti madrileni troveranno come omaggio volumi sulla storia di Napoli e prodotti tipici della tradizione culinaria e dell'artigianato partenopeo mentre De Laurentiis riceverà i dirigenti del Real all'hotel Vesuvio domani per il consueto pranzo ufficiale. Chissà se questo incentivo aiuterà l'impresa...

Tutto pronto per il ritorno degli ottavi di finale di Champions tra Real Madrid e Napoli.

Il real Madrid è sbarcato all'aeroporto di Capodichino alle 13.15 di oggi.

Costanzo Jannotti Pecci, amministratore delegato di Palazzo Caracciolo (l'hotel in questione), ha raccontato il clima della vigilia ai microfoni di Radio Kiss Kiss: "L'atmosfera è serena fuori all'hotel, nessun disturbo ai calciatori nonostante i tifosi siano rimasti fuori fino a tarda notte".

Impazzano le notizie inerenti alla ormai imminente partitissima fra Napoli e Real Madrid, in programma questa sera alle ore 20.45 allo stadio San Paolo.

La speranza si sa, è l'ultima a morire. A presiedere l'arrivo degli spagnoli anche numerosissimi commercianti del posto che non hanno perso l'occasione di abbracciare metaforicamente gli avversari. L'unica nota negativa la si è avuta "a causa" della presenza del giornalista Massimo Giletti, arrivato in città per salutare il suo amico Zidane.

Si sa che Cristiano Ronaldo è molto sensibile a chi è più sfortunato di lui e non è la prima volta che si rende protagonista di gesti che ne dimostrano il suo grande cuore, anche a Napoli.