Treni: sciopero generale di 21 ore

Siamo convinte che la violenza contro le donne non si combatte con l'inasprimento delle pene, ma con una trasformazione radicale della società e scioperiamo per affermare la nostra forza; per la piena applicazione della convenzione di Istanbul contro ogni forma di violenza da quella economica alle molestie sessuali, a quella fisica e psicologica.

Confermato lo sciopero nazionale dell'8 marzo. A dare il là all'agitazione sono stati Usi (Unione sindacale italiana), Sgb (Sindacato generale di base) e Usb (Unione sindacale di base), che per 24 ore fermeranno il paese in difesa delle donne nel giorno a loro dedicato. Le donne sono ancora troppo spesso vittime di violenze e sessismo, questo vuol dire che sono costrette a subire abusi e disparità, soprattutto nel mondo del lavoro.

Lappuntamento è per mercoledì 8 marzo alle 12.00, concentramento in Viale Maccari (La Lizza presso "la fontanina del mercato"). Ci saranno però dei servizi garantiti: le corse proseguiranno fino alle 8.30 e poi dalle 17 alle 20, ovvero negli orari in cui per motivi lavorativi si viaggia molto di più. Sarà un immenso evento planetario cui parteciperanno milioni di donne.

L'agenzia per la mobilità fa sapere i dettagli sullo sciopero trasporti in programma a Roma l'8 marzo 2017, stop di 24 ore Atac e Tpl con fasce di garanzia: Mercoledì 8 marzo trasporto pubblico capitolino a rischio per lo sciopero di 24 ore indetto tra i lavoratori dell'Atac dai sindacati Orsa Tpl e Faisa Cisal e tra il personale della Roma Tpl dai sindacati Cgil, Cisl, Uil e Usb.

Due le iniziative organizzate per l'8 marzo a Bari: la mattina alle 11:30 ci sarà all'Università un'assemblea dedicata all'importanza della formazione e dell'educazione di genere; e nel pomeriggio alle 17:30 partirà da piazza Garibaldi un corteo che attraverserà il quartiere Libertà, scelto come luogo simbolico, perché rappresentativo di una condizione di vita complicata da tensioni sociali e abusi, crogiolo di popoli e di identità. Durante la giornata, sono diverse le iniziative e gli eventi in tutta Italia. Per una volta, quindi, l'8 marzo non sarà semplicemente il giorno delle mimose e delle ricorrenze, ma bensì di vera e propria lotta femminile.