Tirreno-Adriatico: tappa al gallese Thomas, classifica a Van Avermaet Sport

Tirreno-Adriatico: tappa al gallese Thomas, classifica a Van Avermaet Sport

La seconda tappa della Tirreno-Adriatico ha visto un combattivo Peter Sagan. "Il gallese del Team Sky allunga, accumula oltre 20" sugli inseguitori e riesce difendersi sullo strappo finale, dove giunge da solo a braccia alzate per la sua prima vittoria in carriera in Italia. La frazione, con diversi saliscendi, è animata da una fuga con sei uomini - Ballerini, Houle, Planet, Marangoni, Bonusi e Maestri -, ripresi dal gruppo a 26 km dall'arrivo.

Continua intanto il balletto in casa Bmc per quanto riguarda la maglia azzurra di leader della classifica generale, che dopo il successo nella cronosquadre era stata indossata da Damiano Caruso, ieri da Greg Van Avermaet e, oggi, passa invece sulle spalle di Rohan Dennis: a fare da discrimine tra questi corridori, infatti, continua ad essere la somma dei piazzamenti.

"Thomas ha registrato il tempo di 5h51'44" alla media di 38,893. Partenza da Monterotondo Marittimo (Pisa) alla 11,20, Gavorrano, Ribolla, Istia D'Ombrone, Scanzano, Terme di Saturnia, Pitigliano, Montaldo di Castro (Lazio). Tanti hanno atteso l'arrivo della tappa in via della Costituzione, con il centro storico di Pomarance, chiuso al traffico, che per l'intera giornata si è riempito di appassionati e famiglie, in bici o a piedi, arrivati anche da lontano per seguire la corsa che è transitata dal paese prima di tornarci per il traguardo finale. Potrebbe registrare vistosi distacchi e decidere il risultato finale della Tirreno-Adriatico. Domani arrivo in quota sul Terminillo, prima della tradizionale crono conclusiva a San Benedetto del Tronto.

La corsa sarà trasmessa in diretta tv da RaiSport+HD ed Eurosport.