Telegram introduce le chiamate Criptate

Telegram introduce le chiamate Criptate

La versione 3.18 di Telegram introduce anche uno strumento che consente di migliorare la qualità dei video che vengono condivisi scegliendo manualmente il grado di compressione del file. Prima in Europa occidentale, poi nel resto del mondo piu' avanti.

L'interfaccia della chiamata vocale in Telegram è familiare e facile da usare, ma il team dietro il servizio ha cercato di portare un qualche tipo di innovazione all'interno della propria app. Andiamo quindi a scoprire come funzionano le chiamate vocali in Telegram. Il livello impostato diventerà quello predefinito per i successivi video. Gli utenti di Android ed IOS possono chiamarsi in maniera molto semplice e verificare che la chiamata sia crittografata comparando 4 emoji che compaiono sullo schermo dei due smartphone durante la conversazione. Cosa significa nel concreto?

Adesso Telegram Messenger si è rinnovata per dispositivi Android, implementando una delle novità più attese dagli utenti della piattaforma di messaggistica. Tutte le chiamate sfruttano una connessione peer-to-peer e i migliori codec audio per garantire prestazioni e qualità. Telegram utilizza un'infrastruttura distribuita: nel caso in cui non fosse possibile appoggiarsi al network peer-to-peer, l'applicazione sceglierà e adopererà automaticamente il server più vicino al chiamante alla persona chiamata. Ora questi server saranno utilizzati anche per le chiamate.

Telegram assicura inoltre un'adeguata velocità di esecuzione anche in condizioni non ottimali. Il tutto viene gestito tramite intelligenza artificiale, grazie alla quale la qualità audio e delle singole chiamate potrà migliorare con il tempo, senza ulteriori update.

Questi parametri possono essere regolati anche durante una conversazione se c'è un cambiamento nella vostra connessione - ad esempio se si è in movimento è possibile che il telefono prenda meno in un posto rispetto che in un altro. L'utente può vedere la qualità del video prima della condivisione.

Su Telegram, è possibile controllare chi può e chi non può chiamare con precisione 'singolare'.

Non è un mistero che Telegram utilizzi un sistema di crittografia end-to-end per le sue chat, e le nuove chiamate non sono da meno. In alternativa, è possibile entrare nella scheda Chiamate sulla destra dalla sezione Chiamate Recenti in Impostazioni. Su Android, invece, il tab può essere inserito dal menu a scomparsa presente sulla sinistra.