Sonia Bruganelli: scandaloso sarebbe dire di vivere con 30 euro a Cortina

Sonia Bruganelli: scandaloso sarebbe dire di vivere con 30 euro a Cortina

In merito al famoso scatto sul jet privato Sonia dichiara: "Tutti hanno piacere a mostrare le cose belle". A far infuriare gli internauti invidiosi, infatti, era stato un video della signora Bonolis mentre protestava con un amico che le consigliava di prelevare solo 30 euro al Bancomat - "Che ci faccio con 30 euro?" - e poi le immagini in vacanza a Cortina con i figli - qualcuno le aveva chiesto sarcastico: "Ma i tuoi figli a scuola non ci vanno mai?". Così in una recente intervista, rilasciata al Corriere della Sera, ha risposto hai numerosi attacchi: "Non mi piacciono quelli che fanno i politically correct tanto per farlo". Penso sempre a quello che posto. Siamo certi che la prossima polemica alla prossima foto arriverà presto, ma Sonia Bruganelli, a differenza di Paolo Bonolis, non ha alcuna intenzione di diventare meno social per far felici gli altri.

La moglie di Bonolis però assicura: "Non faccio una vita di lussi. - aggiungendo però - Ho il privilegio di fare una vita più comoda e la mia vita è anche questa".

Se facessi vedere solo che cucino o vado a far la spesa sarei molto più falsa', sostiene la moglie di Paolo Bonolis. Il vantaggio è stato aver incontrato una persona che lavorava nel settore in cui volevo lavorare. Aspetti negativi ora non ce ne sono più.

Bruganelli risponde a chi la attacca, spiega che gli haters hanno solo voglia di attenzione e cambiano subito tono; se lei è attivissima su Facebook, il marito è invece anti-social, non ha profili ufficiali (solo tanti fake), anche se entrambi concordano su un utilizzo minimal degli smartphone ai figli, perché il cellulare può essere un'arma e spesso i ragazzi non sono in grado di capire le conseguenze, di valutare le ripercussioni che quello che si dice nel mondo virtuale ha sul reale. "Alle partite si fa accompagnare dal nonno, così nessuno lo guarda per il padre, ma per come gioca a pallone".