Sharp a tutto OLED: display per iPhone dal 2019?

Sharp a tutto OLED: display per iPhone dal 2019?

Si parlerebbe di un "iPhone Edition" che andrebbe quasi a contrassegnare il prodotto come unico, raro e forse irripetibile. Un nuovo rumor apparso sul sito giapponese Mac Otakara parla della possibilità di assistere alla presentazione di un iPhone chiamato "iPhone Edition" quindi non più iPhone 8, probabilmente per festeggiare i dieci anni di iPhone in grande stile.

La precisazione è arrivata dopo che Wikileaks ha rivelato che la Cia è in grado di spiare attraverso smartphone (tra cui gli iPhone) e televisori, sfruttando programmi di hackeraggio e vulnerabilità nei sistemi operativi dei dispositivi. Quest'anno il nuovo top gamma sarà affiancato da due device di fascia alta (ma non premium) che disporranno di un tradizionale schermo LCD. Secondo quanto riporta Cnbc, il colosso tecnologico si e' aggiudicato i diritti per una tecnologia avanzata per il riconoscimento facciale, per la realta' aumentata e per tecnologie che potrebbero essere usate nelle vetture senza conducente. Un prezzo più alto rispetto ai concorrenti e ai melafonini precedenti. Secondo le ultime indiscrezioni, mentre iPhone 7s e 7s Plus verranno lanciati sul mercato a poche settimane di distanza dal loro annuncio, la casa di Cupertino potrebbe posticipare la commercializzazione di iPhone 8 almeno fino a novembre.

Secondo nuove indiscrezioni sembrerebbe che gli iPhone dal 2019 in poi adotteranno tutti schermi OLED grazie alla diminuizione dei costi di realizzazione e di nuovi accordi di Apple con alcuni partner che gli permetterebbe di abbandonare Samsung come unico fornitore e passare a società che non sono rivali dirette della grande società statunitense. Per entrare a regime, l'impianto necessiterà tuttavia di interventi massicci a partire dai prossimi mesi, che rinvieranno l'operatività al 2019.