Sentite Hamilton: "Mercedes favorita? Per ora io dico Ferrari"

Sentite Hamilton:

Il tracciato questa mattina non era un granché - ammette il pilota della Mercedes - Ho cercato solo di concludere il programma raccogliendo quello che potevamo. Dietro di circa due decimi c'è Ricciardo, poi Hamilton e Vettel. L'ex ferrarista, convinto durante l'inverno dalla Williams a fare marcia indietro sui suoi iniziali propositi di ritiro, ha infatti sfruttato al meglio le gomme supersoft al mattino staccando un crono di 1:19.726, rimasto imbattuto per tutto il resto della giornata. Lo ha detto il presidente e ad della casa di Maranello Sergio Marchionne. La nuova macchina è affidabile, credibile, ha girato più delle altre in pista.

Mentre la squadra è impegnata con la seconda sessione di test di Barcellona, Sergio Marchionne, presente al Salone di Ginevra 2017, si è lasciato andare ad alcune considerazioni sulla Ferrari e sulla Formula 1 in generale.

"Non possiamo - continua Marchionne - a farci rompere il muso, c'è ancora spazio per correggere i problemi. E' un passo avanti enorme", conclude. Dobbiamo tornare a essere imbattibili come quando c'era Schumacher. È bello sapere che abbiamo tante persone dalla nostra parte. "Vedo molto bene pure la Red Bull - ha ammesso il tre volte campione iridato - vedremo nei prossimi giorni e settimane i valori, certo conterà essere in palla alla prima gara". E dietro forse noi siamo molto vicini con la Red Bull.

Pronostici e scaramanzia a parte, domani si ricomincia con altri test. Melbourne è vicino.