Samsung Galaxy S8 ottiene 205.000 punti su AnTuTu: una vera potenza!

Samsung Galaxy S8 ottiene 205.000 punti su AnTuTu: una vera potenza!

Ciò che gli altri assistenti virtuali non fanno e Samsung Bixby sì, è permettere agli utenti di completare i comandi vocali che vengono impartiti. Scrive ancora Samsung: "C'è stato un sacco di entusiasmo e di speculazione su ciò che avverrà con il lancio del Galaxy S8 a fine mese, soprattutto a causa dei progressi nel campo dell'intelligenza artificiale". Sono tre i cardini sui quali Samsung ha puntato per rinnovare e valorizzare il proprio assistente virtuale, e sono: completezza, tolleranza e consapevolezza.

Altro aspetto che sarà stato particolarmente curato da Samsung oltre al design è la batteria, in modo tale da evitare la più remota possibilità di spiacevoli inconvenienti come quelli capitati a Samsung Galaxy Note 7; ecco dunque in foto quelle che dovrebbero essere le batterie dei nuovi Samsung Galaxy S8 e S8 Plus, rispettivamente da 3000 e 3500 mAh. Samsung si è resa conta di non poter competere in questo campo con Apple e per liberarsi dalla dipendenza di Google ha deciso di realizzare un proprio assistente personale.

Sicuramente, rispetto alla concorrenza il prezzo è davvero altissimo.

Per quanto riguarda il power bank (identificato da un codice EB-PG950 molto simile a quello di Galaxy S8), possiamo apprezzarlo in alcune immagini in due differenti colorazioni (blu e grigio): presente una porta USB Type-C per la ricarica, con supporto alla ricarica rapida fino a 15 Watt (sia nella ricarica del power bank che nella ricarica dal power bank), una porta USB standard e un laccetto.

Nonostante ciò che si diceva, il Galaxy S8 non sostituirà il Note: infatti gira già voce d'un Note 8 in produzione ed è stata confermata più volte l'intenzione della Samsung di riprovare con il Note. In questo caso l'assistente creato da Samsung permetterà in qualsiasi momento di adattarsi al contesto e di attivarsi quando ritenuto più opportuno per migliorare o semplificare le attività dell'utente bypassando in qualche modo la necessità di un input esterno obbligatorio.