Sampdoria, Quagliarella: "Volevamo continuare la striscia positiva"

Sampdoria, Quagliarella:

Sampdoria che sale a 38 punti a -3 dalla Fiorentina e che arriva carica al derby della prossima settimana con il Genoa.

MARCATORI: 18′ p.t. Fernandes (S), 32′ p.t. Cerri (P), 13′ s.t. Quagliarella (S), 23′ s.t. Schick (S). I blucerchiati con questa vittoria cancellano la prova opaca di domenica scorsa contro il Palermo. A centrocampo c'è il ritorno di Torreira rientrato dal turno di squalifica con Barreto e Praet ai suoi lati. Il portoghese sfrutta al meglio un assist di Muriel dal fondo e da centro area fa secco Bizzarri.

Dopo la dimenticabile esperienza al Cagliari, Zdenek Zeman è tornato in Serie A, ancora in quel di Pescara, lì dove aveva incantato tutti con un'annata in B incredibile, in una squadra in cui poi sono esplosi calciatori come Lorenzo Insigne, Ciro Immobile e Marco Verratti. Proprio i due attaccanti doriani creano una buona occasione al 35′, ma Bizzarri e' bravo a respingere d'istinto la conclusione del colombiano e si ripete due minuti dopo deviando il destro dalla distanza scagliato da Barreto. La pressione ligure diventa insopportabile per gli abruzzesi e al 13'st Quagliarella riporta in vantaggio la Sampdoria: manovra larga dalla destra, traversone di Bruno Fernandes, l'attaccante napoletano ruba il tempo a Stendardo in tuffo e, di testa, insacca il 2-1. A condire il tutto il "solito" Schick, una sentenza: entra e segna. Poi è monologo Samp alla ricerca della quarta marcatura che però non arriva.