PSA Groupe acquista Opel per 1,3 miliardi di euro

PSA Groupe acquista Opel per 1,3 miliardi di euro

L'operazione costerà al gruppo francese circa 1,8 miliardi di euro, di cui 1,32 miliardi serviranno per l'acquisto della casa automobilistica tedesca e 450 milioni per rilevare il 50 per cento di Opel bank. L'operazione vale 1,3 miliardi di euro e si è conclusa nonostante il no di Berlino. L'acquisizione di Opel dovrebbe completarsi entro la fine dell'anno e comporta l'approvazione da parte dei sindacati e delle autorità antitrust. Un colosso da 4,3 milioni di auto vendute (come da numeri 2016) e che può tranquillamente puntare a quota 5. La divisione europea di Gm è in deficit cronico, con la perdita di 257 milioni di dollari lo scorso anno.

"Siamo orgogliosi di unire le forze con Opel/Vauxhall e siamo profondamente impegnati a continuare a sviluppare questa grande azienda accelerando la sua inversione di tendenza", ha dichiarato Carlos Tavares, presidente del Cda di PSA. "Insieme saremmo più forti".

Tutto questo però è solo l'inizio di un percorso che punta a riportare sul terreno della redditività un insieme di attività che hanno navigato sistematicamente in rosso da molti anni. L'intesa è stata raggiunta dopo tre settimane di negoziati e porta alla nascita di un gruppo da 4,3 milioni di veicoli, di cui 3 milioni in Europa. Peugeot-Opel potrà contare su 28 stabilimenti nel Vecchio continente (15 di assemblaggio) e un totale di 125mila dipendenti nel solo settore auto europeo. In mattina la conferma dell'acquisizione di Opel, nel pomeriggio al Salone di Ginevra la vittoria del titolo di CaroftheYear 2017 con la 3008 che ha battuto per pochi voti, 319 a 296 l'Alfa Romeo Giulia.

Un altro punto di accordo riguarderebbe "l'armonizzazione" dell'attuale concorrenza tra i modelli Peugeot e Opel sui singoli mercati, come per esempio quello cinese. D'altronde, per General Motors l'uscita dal mercato europeo sembra ormai una scelta obbligata, recidendo dopo ben 88 anni il legame con Opel e la sua "sorella" britannica, Vauxhall. Il centro powertrain rimarrà infatti a GM e non verrà ceduto a Peugeot.

Sarà interessante scoprire quale sarà il coinvolgimento della Opel nel mondo delle corse, visto che il Gruppo PSA ha sempre creduto nel Motorsport per affermare i suoi marchi e i suoi prodotti.