OMC 2017: il sindaco de Pascale incontra Descalzi, amministratore delegato di Eni

OMC 2017: il sindaco de Pascale incontra Descalzi, amministratore delegato di Eni

Per concludere Descalzi, rispondendo a una specifica richiesta avanzata dal sindaco, ha confermato che il 10 e l'11 aprile Eni verrà a Ravenna con i suoi massimi dirigenti per presentare pubblicamente, nella prima giornata, le attività upstream e, nella seconda per fare il punto sulla chimica. Noi avevamo stimato all'inizio in questa struttura 800 milioni di barili di olio. "Gli investimenti possono essere fatti solo se c'è un accordo reale, un dialogo reale con la popolazione". Dalla tredicesima edizione dell'Offshore Mediterranean Conference & Exhibition, di scena da ieri a Ravenna, il ceo di Eni, Claudio Descalzi, ha tratteggiato le prossime mosse, a cominciare dal mega-giacimento egiziano a gas. Per poi tornare sul possibile spin off del retail gas&power. "Abbiamo detto che non è core business, ma è un attività che sta andando bene, si sta espandendo in Francia e cerchiamo di dare il massimo valore". "Vedremo se restare dentro o se vendere tutto, una decisione non è stata presa, sarà presa nell'anno in corso".

"E' ancora prematuro. Stiamo facendo la societarizzazione".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. "L'obiettivo è riuscire a portare gas in Italia che costa meno. Se non possiamo lavorare comunque faremmo una trasformazione sulla parte fotovoltaica, solare, che chiaramente non è paragonabile per quanto riguarda il contenuto energetico ma non faremo finire l'esperienza nel ravennate che ci ha dato molto e a cui dobbiamo molto".