È morto Fausto Mesolella, storico componente degli Avion Travel

È morto Fausto Mesolella, storico componente degli Avion Travel

Mesolella è morto questo pomeriggio nella casa di Macerata Campania, in provincia di Caserta, dove viveva con la campagna, stroncato da un infarto: inutili i soccorsi sanitari chiamati. "Un uomo perbene, legato indissolubilmente al territorio ed alle proprie radici!"

A diffondere la notizia, poi confermata dalla famiglia del musicista, è stato Red Ronnie che sui social ha scritto: "Ciao Fausto Mesolella". "Come chitarrista ho sempre cercato una linea musicale fuori dalla tecnica, una libera interpretazione del pensiero musicale " ci raccontava qualche tempo fa, durante una visita al Messaggero.

Addio a Fausto Mesolella, chitarrista, compositore e membro storico della Piccola Orchestra Avion Travel guidata da Peppe Servillo. E si è spezzata all'improvviso giovedì per un malore, a Caserta, la sua città. Con gli Avion Travel nel 1987 vince la prima edizione di San Remo rock. Dal 1992 al 1994 ha girato l'Italia anche con la band di Paolo Belli.

Al festival di Sanremo del 1998 con gli Avion Travel, Mesolella ha vinto il premio della critica, il premio come miglior arrangiamento e quello come miglior canzone per la canzone 'Dormi e sogna'. Nel 2001 compone una canzone dal titolo "Si volto'" per l'album "Cieli di Toscana" di Andrea Bocelli.