Mondiale, Colaninno presenta la nuova moto Aprilia

Mondiale, Colaninno presenta la nuova moto Aprilia

La Aprilia RS-GP 2017 si presenta al via della stagione con una carena disegnata da Aldo Drudi, il designer più famoso nel mondo racing, un ulteriore valore di italianità che Aprilia porterà, nel 2017, sulle piste di tutto il mondo.

"Il 2017 sarà l'anno della maturità per la nuova Aprilia Rs-Gp".

Oggi, 3 marzo 2017, è stato il giorno della presentazione dell'Aprilia in versione MotoGP 2017.

Sam Lowes sta prendendo confidenza con un prototipo che è molto diversa dalla Moto2 che ha guidato in passato, sia in termini di prestazioni che di stile di guida. Aleix ha avuto ottime sensazioni e ci ha dato importanti indicazioni tecniche per migliorare le prestazioni e mettere a punto uno sviluppo mirato della moto.

Roberto Colaninno, Amministratore Delegato e Direttore del Gruppo Piaggio, ripercorre le tappe di questo prestigioso progetto. L'anno scorso, abbiamo introdotto la RS -GP, la prima MotoGP progettata e costruita interamente qui a Noale. Pochi e stringati i dettagli resi noti: il motore è un V4 stretto, con alesaggio di 81 mm, albero motore controrotante, distribuzione con sistema pneumatico di richiamo delle valvole e una potenza di oltre 260 cv; monta il cambio seamless upshift e downshift, a 6 rapporti, ed estraibile, oltre a telaio e forcellone in alluminio firmati Aprilia Racing, sospensioni Ӧhlins e freni Brembo con doppio disco in carbonio. "Vogliamo continuare il nostro trend di crescita ed essere una minaccia per i produttori che sono in questa classe da decenni". Uomini, tecnologia e tanta passione, abbiamo tutto per crescere ancora. D'altro canto, una casa come quella di Noale, non può semplicemente limitarsi a partecipare, considerando i suoi 54 titoli mondiali, 28 dei quali conquistati da quando Aprilia è parte del Gruppo Piaggio. Durante la pausa invernale gli ingegneri Aprilia hanno svolto un gran lavoro e adesso la strada da seguire è più nitida. "Il nostro obiettivo, dopo aver dimostrato di poter lottare costantemente nella top-ten, è quello di migliorare ulteriormente". "Tutti capiscono l'importanza della sfida che abbiamo di fronte e la nostra carenatura anteriore è solo l'esempio più visibile della dedizione di Aprilia per l'innovazione - ha sottolineato Romano Albesiano -".