Milano, costringe la moglie a prostituirsi. Il video dell'arresto dei Carabinieri

Milano, costringe la moglie a prostituirsi. Il video dell'arresto dei Carabinieri

Il 57enne è stato arrestato dai carabinieri di Vimercate (Monza), accusato di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, porto di armi e oggetti atti ad offendere, nonché di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Incubo finito per una donna, costretta dal marito a prostituirsi. Insospettiti dalla circostanza, i carabinieri hanno approfondito le verifiche, attuando servizi di osservazione discreta e pedinamenti.

Dalle indagini degli inquirenti risulta che fosse proprio lui ad accompagnare la donna sul luogo in cui doveva adescare i clienti, nel piazzale di un distributore di carburanti nel capoluogo lombardo. L'uomo si faceva poi consegnare i soldi ottenuti dai clienti.

Il 57enne è stato trasferito nel carcere di Monza.

I carabinieri, nell'auto dell'aguzzino, hanno trovato 230 euro in contanti (provento dell'attività di prostituzione della moglie), un taser, la riproduzione di una pistola (senza tappo rosso) e un binocolo.