Marotta: "Allegri resta alla Juventus al 100%"

Marotta:

No, assolutamente, il campionato è ancora lungo e ci sono ancora molti punti a disposizione.

A margine dell'assemblea elettiva, che ha confermato Carlo Tavecchio alla presidenza della Figc, il direttore generale della Juventus, Beppe Marotta, è tornato sul tormentone Allegri: "Allegri resta al 100%, per il momento non ci sono motivi ostativi".

Parole che fanno eco a quelle dell'allenatore, che ieri al termine di Udinese-Juve ha ribadito che qualora ci fossero novità, la società bianconera sarebbe la prima a conoscerle. Noi siamo contenti di lui e lui di noi quindi il problema non si pone. Lo potrà fare con il supporto di Michele Uva e con il consiglio Federale che sarà eletto nella prossima settimana. "Andiamo avanti insieme per cercare di coronare un risultato importante in questa bella stagione". Servirebbe un regolamento per le dichiarazioni post partita sugli arbitri? Queste dovrebbe essere una situazione che tocca sia il regolamento che l'organizzazione degli eventi che toccherebbe alla Lega.

Sul pareggio di Udine: "Vedo il bicchiere mezzo pieno, siamo in un periodo fitto di impegni ed abbiamo guadagnato un punto sulla Roma. Bacca è uno degli uomini più temibili". "Lo seguiamo perché amiamo il calcio bello ma noi abbiamo un super attacco".