Maradona sarà cittadino onorario della città di Napoli

Maradona sarà cittadino onorario della città di Napoli

Il sì del consiglio comunale è approvato oggi al termine di una discussione concitata in cui non sono mancati i momenti di tensione. Elena Coccia, fedelissima di De Magistris è detta contraria, a titolo personale, per la vicinanza di Maradona, nel periodo della sua presenza a Napoli, a personaggi di spicco della criminalità organizzata, "un comportamento - ha detto - che non può accettarsi in chi diventerebbe un simbolo della città". Arancioni, centrodestra e Pd compatti e pro Maradona.

Napoli vota a a favore della cittadinanza onoraria per Diego Armando Maradona, battuta la linea della giunta guidata da Luigi de Magistris che avrebbe voluto stoppare l'ordine del giorno bipartisan e approvato proprio grazie a una spaccatura all'interno della maggioranza. I favorevoli al sì hanno fatto fronte compatto, sottolineando che la vita privata ha poco a che vedere con le gioie che il campione argentino ha regalato alla città. La proposta di rinvio avanzata dall'assessore allo Sport, Ciro Borriello, per "costruire un percorso che coinvolga anche i tifosi e i cittadini e per evitare divisioni inutili sulla figura di Maradona uomo e Maradona calciatore" è stata respinta con 20 voti contrari, 5 favorevoli e 8 astenuti.