Made in Sud 2017 la recensione

Made in Sud 2017 la recensione

Saranno dodici le nuove puntate trasmesse in diretta dall'Auditorium Rai di Napoli: calcheranno il palcoscenico i personaggi storici del programma come gli Arteteca, Ditelo Voi, Paolo Caiazzo, Nello Iorio, Gino Fastidio, Mariano Bruno, Ciro Giustiniani, Enzo e Sal, Maria Bolignano, Mino Abbacuccio, ma anche nuovi nomi, prestigiosi e provenienti non necessariamente dalle aree del Sud Italia come Marco Bazzoni, Alessandro Di Carlo e Antonio D'Ausilio. Come se i comici avessero esaurito il proprio bagaglio di battute e perso il dono di intercettare i cambiamenti della società e dei costumi.

Per sette edizioniMade in Sud è rimasto sempre uguale a se stesso, con i suoi pregi (pochi) e i suoi difetti (tanti), riuscendo però a ritagliarsi una fetta di pubblico e di affezionati che hanno sempre apprezzato la carrellata di comici che si alternavano sul palco.

Made in Sud avrà il suo debutto, in veste rinnovata, a partire dal giorno 14 Marzo su Rai Due, in prima serata, e noi vi raccontiamo qualche anticipazione rilasciata direttamente dai protagonisti. Ieri, inoltre, c'era come ospite Ermal Meta, vincitore del premio della critica al Festival di Sanremo 2017 e prossimo giudice di Amici 16. Dovremmo essere orgogliosi della nostra terra e del sud, ma soprattutto considerare che tutte le medaglie hanno una doppia faccia e non si dovrebbe tener conto soltanto di una. Ognuno ha giocato nei ruoli che gli appartengono.

'Sono napoletano e qualcuno ha detto che essere napoletano è una fortuna, ed è vero', ha esordito Gigi D'Alessio, 'Ho la fortuna di essere napoletano perché sono bilingue dalla nascita, e quando canto nel mondo tutti mi capiscono. Siamo comunque ancora alla prima puntata, ed è presto per trarre conclusioni. Un'edizione caratterizzata, al solito, dalla presenza della Gregoraci.

Un discorso a parte meritano le due conduttrici.

Elisabetta è apparsa raggiante di fronte ai flash dei fotografi. Bisognerebbe riportare Made in Sud allo schema originale che aveva prima di approdare alla prima serata di Rai2.