La morte di Carrie Fisher non cambierà Star Wars: Gli Ultimi Jedi

Dopo la morte della "Principessa Leila", ruolo interpretato dall'attrice, si era parlato della possibilità di integrare alcune scene con l'ausilio della tecnologia.

Come ben ricorderete, qualche mese, il mondo del cinema diede l'addio a Carrie Fisher e il colpo, fu ancor più duro per Disney e Lucasfilm, impegnati nella realizzazione dei nuovi capitoli di Star Wars, nei quali l'attrice vestiva i panni della principessa Leia Organa.

Appurato che Leia non avrà un alter ego digitale, un'altra preoccupazione degli appassionati di Guerre Stellari riguarda i possibili cambiamenti che la morte della Fisher potrebbe apportare al plot di Star Wars: Gli Ultimi Jedi, ma di recente anche su questo punto è stata fatta chiarezza una volta e per tutte.

Carrie Fisher sarà protagonista del nono episodio di Star Wars "The Last Jedi" senza alcun escamotage. Compare nel corso di tutto l'Episodio VIII e ciò che posso dirvi è che non abbiamo intenzione di modificarlo a seguito della sua dipartita. Carrie appare durante l'Episodio VIII, ma non cambieremo la trama dell'VIII per adeguarci alla sua perdita.la sua performance rimarrà così com'è in Episodio VIII.

Non sarà nemmeno utilizzato il digitale: "In Rogue One abbiamo creato digitalmente alcuni personaggi: uno era un attore che effettivamente era deceduto ed era comparso nei primi film della saga".

Star Wars: Gli Ultimi Jedi uscirà nelle sale italiane il 13 dicembre 2017.

Nel cast torneranno Mark Hamill, Carrie Fisher, Adam Driver, Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Lupita Nyong'o, Domhnall Gleeson, Anthony Daniels, Gwendoline Christie.