"Il femminismo è libertà, liberazione, uguaglianza": Emma Watson risponde alle polemiche

Infatti, negli scatti che accompagnavano l' intervista, l'attrice di Harry Potter ha posato con il celebre fotografo Tim Walker, che l'ha ritratta mostrandone parzialmente il seno. Si tratta dell'ultimo numero dell'edizione inglese del noto giornale.

EmmaWatson sta per tornare sul grande schermo con il live action Disney de La Bella e La Bestia. Per questo è stata criticata dalla conduttrice radiofonica Julia Hartley-Brewer, che su Twitter ha scritto un post contrariato: "Emma Watson: "Il femminismo, il femminismo... il gender gap... perché non vengo presa sul serio?" ( a tal proposito leggi il nostro articolo Emma Watson, la foto mostra il seno e mina il suo impegno femminista ). Femminismo vuol dire lasciare scegliere le donne.

L'attrice inglese dal 2014 è anche ambasciatrice di buona volontà dell'UN Women, l'organizzazione delle Nazioni Unite che si occupa della parità di genere nel mondo. Riguarda la libertà, la liberazione, l'uguaglianza. "Riguarda l'eguaglianza e davvero non so cosa le mie tette abbiano a che fare con questo".

Queste le parole di Emma Watson a Reuters in risposta alle polemiche: l'attrice, da sempre idolo e modello per le giovanissime, ha tenuto dunque a mettere i puntini sulle i e a chiudere -speriamo definitivamente- la vicenda. "Molte persone sono confuse". Sono silenziosamente stordita." Watson continua: "Sono sempre un po' sbalordita.

Quando il coprotagonista del film, Dan Stevens, si è inserito nella conversazione chiedendo quale fosse il problema, l'attrice ha risposto: "Dicevano che non posso essere una femminista. e avere le tette".