Giuntoli punta Cragno, ma il Cagliari chiede cifra shock. Occhi su Meret

Giuntoli punta Cragno, ma il Cagliari chiede cifra shock. Occhi su Meret

Il Napoli punta forte su di lui per il futuro, visto che la situazione di Reina è tutt'altro che solida per questioni anche anagrafiche.

Sono due le finestre che ogni anno sono dedicate al calciomercato, ma il lavoro dei direttori sportivi non si ferma mai e anche quello del Napoli, Giuntoli è costantemente al lavoro per avviare trattative e trovare eventuali accordi per quelli che sono gli obiettivi del club partenopeo in vista del momento in cui tali accordi potranno essere messi nero su bianco. "C'e' da rispettare la priorita' di Cragno che e' concentrato sull'obiettivo dei playoff - spiega a Radio Crc Battistini, a sua volta ex portiere - Benevento e' una piazza importante che vuole inseguire un sogno, Cragno poi e' di proprieta' del Cagliari, una societa' altrettanto importante". La volontà di portare in azzurro il giovane portiere. Come riporta l'edizione odierna del Mattino, ieri, dopo le cordiali chiacchiere con il collega Paratici della Juventus, ha incontrato l'agente di Alessio Cragno. Il portiere 22enne sta giocando una stagione sopra le righe: è tra i migliori portieri della Serie B, difendendo i pali del Benevento, ed ha la maglia di titolare nell'Italia Under 21. Cristiano lo stima come portiere e professionista. Non c'è solo il Napoli, il ragazzo ha tanti altri estimatori.