Giro della Catalogna 2017, Valverde primo a La Molina

Giro della Catalogna 2017, Valverde primo a La Molina

E sì perché ieri sera ci eravamo lasciati con la Movistar vincitrice di tappa, lo stesso Valverde in maglia di leader e penalità varie in classifica a Rojas, Amador e Oliveira: l'intervento della giuria ha creato ancora più confusione, da un lato perché gli episodi incriminati si fa enorme fatica a catalogarli sotto la voce "spinte", dall'altro perché il regolamento non prevede questo genere di sanzione bensì una penalizzazione di un minuto da infliggere a tutta la squadra. Daniel Martin (QuickStep Floors) ha provato ad anticipare sfruttando la pendenza degli ultimi 500 metri, ma Valverde gli ha preso la ruota per poi scavalcarlo con il lungo rapporto in concomitanza con l'ultima curva, a poco più di 50 metri dal traguardo.

In questa terza giornata sono previste quattro salite, tra cui l'arrivo in quota a La Molina.

La terza frazione della corsa a tappe iberica (188 chilometri con partenza da Matarò) è stata controllata nella sua interezza dalle squadre dei big, con in particolare il Team Sky di Chris Froome e la Trek-Segafredo di Alberto Contador che hanno condotto il gruppo sull'ultima scalata a La Molina. A 1'13 "Alberto Contador. Leader della corsa è Tejay Van Garderen (BMC), con Samuel Sánchez (BMC) a 41". Il primo a provarci è Carlos Verona della Orica-Scott, ma la squadra britannica non lascia spazio.

Al fianco di Alejandro Valverde era rimasto solo il giovane connazionale Marc Soler che, tuttavia, ha svolto egregiamente il proprio lavoro: il vincitore del Tour de l'Avenir 2015 ha tenuto alta l'andatura per impedire che a qualcuno venisse voglia di giocare d'anticipo.