Galaxy S8: la scheda tecnica compare anche su AnTuTu

Galaxy S8: la scheda tecnica compare anche su AnTuTu

In altri mercati, non ancora comunicati dall'azienda, ci sarà invece a bordo lo Snapdragon di Qualcomm. Entrambi i modelli saranno caratterizzati dal nuovo schermo senza bordi. Dallo schermo che occupa praticamente tutto lo spazio frontale fino all'innovativa tecnologia per il riconoscimento dell'iride. Per questo credo che parecchie persone scglieranno quest'ultimo flagship delle casa sudcoreana. E' sicuramente rivoluzionario perché cambia il modo con cui l'utente interagisce con il proprio smartphone.

Cosa dovrebbe significare Infinity Display?

Le varianti di colore Orchid Grey e Black Sky dell'S8. Purtroppo neanche quest'anno Samsung è riuscita a creare una fotocamera a filo con la scocca di Galaxy S8, anche se sporge davvero di poco. Verso le 17:00 potrete seguire insieme a noi l'evento Samsung Unpacked che confermerà le anticipazioni rivelate nei paragrafi di questo articolo. Il brevetto Apple sullo stile del DeX di Samsung S8.

Per cancellare - o perlomeno sbiadire - il recente passato Samsung ha dovuto impegnarsi per mettere a punto uno smartphone in grado di far parlare di sé come mai i terminali Samsung hanno fatto finora. Secondo i dati di comScore, infatti, sono 18,4 milioni gli italiani dai 13 anni in su che dichiarano di fruire mensilmente di contenuti video da smartphone, dato in crescita del 14% rispetto all'anno precedente.

Il modello plus presenta le stesse caratteristiche tecniche fatta eccezione per il display che è da 6,2 pollici, la memoria d'archiviazione da 128 GB e la batteria da 3500 mAh.

BIXBY, L'ANTI-SIRI - S8 e S8+ si avvalgono di Bixby, l'assistente personale di Samsung che si va ad aggiungere ai vari Siri, Alexa, Cortiana e per alcune funzioni li supera grazie a una più spiccata comprensione del linguaggio naturale. Il dispositivo viene alimentato da una batteria da 3000 mAh con ricarica rapida e possibilità di ricarica wireless. Niente nella lunetta bassa (il tasto Home sarà virtuale, come anche i tradizionali pulsanti di Android, programmabili): il sensore biometrico sarà posizionato nell'alloggiamento posteriore, accanto alla fotocamera principale, e si occuperà - oltre che di sbloccare il device - anche di lanciare rapidamente applicazioni e impostazioni a suon di gesture.