F1: per Vettel, 156 giri e miglior tempo

F1: per Vettel, 156 giri e miglior tempo

E' terminata la penultima giornata di test a Barcellona in preparazione del Mondiale 2017 di Formula 1. Sebastian Vettel conferma la leadership del mattino mantenendo il fastest lap a 1:19.024 svolgendo un gran bel lavoro nella sessione pomeridiana che gli ha permesso di chiudere con un totale di 156 giri con la sua Ferrari. Il brasiliano aveva fatto segnare il miglior tempo già in mattinata fermando il cronomentro in 1'19 " 726, ottenuto con gomma supersoft.

Vettel in un'intervista a Sky Sport ha dato le sue prime impressioni:: "Non sappiamo a che punto siamo, è ancora troppo presto". " - ha spiegato Sebastian al nugolo di microfoni che lo circondava, non negando in pratica la tesi di chi lo intervistava - "Penso che si potesse capire stamattina cosa stavamo cercando di fare, stavamo cercando di andare più veloce della settimana scorsa".

Se in Williams possono essere soddisfatti, anche i tre top team possono archiviare questa prima giornata come positiva. A seguire la Red Bull di Daniel Ricciardo che con le UltraSoft firma un 1:19.900 e completa 52 tornate nella mattinata odierna.

Terzo è Esteban Ocon: il francese della Force India è stato particolarmente attivo nella giornata di oggi, inanellando oltre 120 giri.

"Stiamo seguendo il programma che ci eravamo posti". Vandoorne ha totalizzato meno di 50 giri: è ancora notte fonda in casa McLaren-Honda.

Torna Wehrlein. Dopo aver saltato completamente la prima sessione di prove, a causa di un problema fisico, Pascal Wehrlein si è finalmente calato nell'abitacolo della Sauber C36, percorrendo i primi 47 giri su una vettura completamente nuova per lui. Insomma la Mclaren sembra quella messa peggio: non c'è affidabilità né competitività.