Donna uccisa a Iglesias, colpita dal marito con dieci coltellate

Donna uccisa a Iglesias, colpita dal marito con dieci coltellate

I vicini hanno subito chiamato il 113 e gli agenti del commissariato hanno trovato e arrestato in flagranza Giovanni Murru. La giovane donna, che abitava con i genitori, haraggiunto l'abitazione e sul portone di casa ha trovato l'uomo.

A distanza di ore prende corpo una nuova ricostruzione dell'efferato omicidio.

Secondo le prime indagini il delitto sarebbe avvenuto dopo una violenta lite tra marito e moglie e Gianni, preso dall'ira, avrebbe preso un coltello e avrebbe colpito Federica, portandola alla morte.

Sarebbero queste le ragioni che hanno spinto l'ex tabaccaio di Iglesias al delitto. Sul posto sono subito arrivati gli agenti del commissariato di polizia di Iglesias, la Squadra mobile e il 118. Gianni Murru è stato arrestato con l'accusa di omicidio. Sul caso indaga la Procura di Cagliari ma non ci sono dubbi si tratta dell'ennesimo, vergognoso atto di femminicidio commesso ancora una volta tra le mura domestiche. La donna era andata a casa dell'uomo, dal quale si era separata ai primi di gennaio, per prendere le bambine che, in base agli accordi, le teneva per il pomeriggio. La coltellata fatale è stata quella alla gola. La vittima, originaria di San Gavino Monreale, era madre di due bambini piccoli. La donna, che si chiamava Federica Madau, e aveva 32 anni, è morta mentre veniva trasportata in ospedale.