Champions League - Continua la favola Leicester, battuto 2-0 il Siviglia di Sampaoli

Champions League - Continua la favola Leicester, battuto 2-0 il Siviglia di Sampaoli

Il Leicester ritrova lo smalto di un tempo e conquista, alla prima partecipazione, una storica qualificazione ai quarti di finale di UEFA Champions League. Appena 2 minuti più tardi l'ex milanista Rami ha respinto centralmente un cross dalla fascia destra, permettendo ad Albrighton di controllare e quindi infilare il pallone all'angolino facendo esplodere il King Power Stadium. "Questo ci fa capire che competizione è la Champions League, dobbiamo stare sempre attenti".

Il successore dell'esonerato tecnico romano deve fare a meno per infortunio di Mendy e Wague e sceglie il 4-4-2 con Mahrez largo a destra e Okazaki e Vardy in attacco.

Nell'ultima partita di campionato Craig Shakespeare, allenatore ad interim, ha schierato il Leicester con un 4-2-3-1; sono arrivati tre gol e dunque è possibile che l'esperimento venga ripetuto, così da dare maggiore peso offensivo alla squadra. La gara sarà trasmessa anche in chiaro su Rete 4.

Risponde Sampaoli con Pareja, Rami e Mercado in difesa davanti a Sergio Rico che difenderà i pali degli ospiti. Albrighton non segnava da sei mesi: un momento davvero importante per ritrovare la via del goal. Loro hanno avuto tre palle nitide nella ripresa. Dopo il ko per 2-1 incassato in Spagna ci si aspetta un avvio veemente dei padroni di casa ma sono gli andalusi a farsi vedere per primi in avanti con un bel tiro di Nasri su cui si supera il portiere Schmeichel. Sembra la fine per il Siviglia ridotto in 10 che però hanno la forza di reagire e di procurarsi una grande chance all'80' quando Vitolo viene atterrato in area da Schmeichel. Al minuto 79 la squadra di Sampaoli può usufruire di un rigore per fallo di Schmeichel su Vitolo ma N'Zonzi calcia malissimo e il numero 1 del Leicester riesce a sventare il pericolo. Samir Nasri è caduto nella provocazione di Vardy e ha lasciato i suoi in dieci nel finale. Al 21' ancora Siviglia con la conclusione di Sarabia fuori non di molto.

In Inghilterra sbarca il Siviglia di Sampaoli, che continua a macinare gioco e ad impensierire il Barcellona.