BioWare risponde agli attacchi per le animazioni di Mass Effect Andromeda

BioWare risponde agli attacchi per le animazioni di Mass Effect Andromeda

Durante il lunghissimo gameplay è stato mostrato il protagonista del gioco, Scott Ryder, che si trova a dover vivere le proprie avventure sul pianeta radioattivo Eos. I numeri possono ancora essere dallo loro parte, ma solo perché hanno accumulato un vantaggio commerciale enorme, in potenza già scricchiolante sui budget più alti.

"Recentemente, una ex dipendente di EA è stata identificata, erroneamente, come uno dei capi dello sviluppo di Mass Effect Andromeda. Questi report sono falsi" è il commento di Aaryn Flynn, general manager presso la casa di sviluppo. Rispettiamo le opinioni dei nostri giocatori e della community e diamo sempre il benvenuto al feedback per i nostri giochi.

Insomma: Leost non è stata una Lead Facial Animator per Mass Effect: Andromeda.

Ovviamente questo è solo l'inizio ed è chiaro che le prossime settimane saranno ricche di update per cercare di risolvere tutti i problemi di Mass Effect Andromeda, che vi ricordiamo debutterà sul mercato europeo il 23 marzo, su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Il che dovrebbe donare alla ragazza un aspetto più maturo e molto più intrigante.