Attacco a Westminster: Trump jr. contro il sindaco di Londra Sadiq Khan

Attacco a Westminster: Trump jr. contro il sindaco di Londra Sadiq Khan

Donald Trump Jr, il primogenito del presidente statunitense, ha scatenato le polemiche con un tweet sull'attentato di Londra.

Il sindaco affermava, in un discorso molto ampio, che "gli attacchi terroristici fanno parte del vivere in una grande città". "Mi prende in giro?!"

A 24 ore dall'attentato terroristico al Parlamento di Westminster, precisamente un anno dopo gli attentati alla metropolitana e all'aeroporto di Bruxelles, ci sono stati otto arresti e sei perquisizioni in abitazioni a Birmingham e Londra.

"Il mio pensiero va a chi ha perso i suoi cari e a chiunque è stato colpito". Le parole più dure sono giunte dalla Gran Bretagna, dove Wes Streeting, parlamentare inglese del Labour Party, ha definito il figlio di Trump una "disgrazia".

Khan non replica - Il sindaco si è rifiutato di commentare. "È grave. Questo significa, secondo gli esperti, che un attacco è altamente probabile ed è quanto è accaduto ieri".

"Oggi Londra ha subito un attacco terribile", ha esordito Khan specificando che l'evento è stato catalogato come "terroristico".