Attacco a Londra. Raid della polizia a Birmingham, 7 arresti. Capitale blindata

Attacco a Londra. Raid della polizia a Birmingham, 7 arresti. Capitale blindata

Il livello di minaccia resta "alto" e questo significa che un altro attacco è ritenuto probabile ma non verrà ulteriormente innalzato perché non ci sono notizie di intelligence di attentati imminenti. La polizia, stando a quanto riferito dai media, ha operato diversi arresti.

Un uomo ha compiuto un attacco fuori dal palazzo del Parlamento britannico di Westminster, a Londra, e secondo Reuters ha ferito 12 persone, tra cui un agente, prima che la polizia lo neutralizzasse.

Ore 18:05 Alcuni testimoni hanno parlato di altri due assalitori che sarebbero stati a bordo dell'auto che ha travolto la folla sul Westminester Bridge.

22-03-2017 - E' scattato l'allarme terrorismo a Londra poco prima delle 16 di oggi. Lo ha reso noto il Commissioner della polizia precisando che almeno 20 persone sono rimaste ferite, tra cui tre agenti. Tra i 29 feriti, diversi sono in gravi condizioni.

La premier Theresa May è stata immediatamente evacuata. Le ambulanze al momento sono impegnate nei soccorsi e a Westminster sono intervenuti anche i Vigili del fuoco. Arrivata anche un aereoambulanza per rimuovere le vittime. Resta alto lo stato di allerta per timore di possibili complici dell'assalitore.

Negli interminabili attimi di caos e paura che hanno attanagliato il centro della città, un testimone ricorda l'attentatore come un uomo tarchiato, dai lineamenti apparentemente asiatici e completamente vestito di nero. Scotland Yard continua a fornire poche informazioni sull'evoluzione dell'investigazione antiterrorismo avviata subito dopo l'attacco. Uno dei due è caduto per terra, mentre l'assalitore muoveva il braccio come se lo stesse accoltellando o colpendo. Sky News riferisce che la premier ha lasciato l'area del Parlamento.