Apple entro il 2019 doterà ogni iPhone di schermo OLED

Apple entro il 2019 doterà ogni iPhone di schermo OLED

Un nuovo rumor apparso sul sito giapponese Mac Otakara parla della possibilità di assistere alla presentazione di un iPhone chiamato "iPhone Edition" quindi non più iPhone 8, probabilmente per festeggiare i dieci anni di iPhone in grande stile.

E se l'iPhone 8 non dovesse chiamarsi così?

In fase di profondo rinnovamento e ricollocazione sul mercato, Sharp si appresta a investire (nuovamente) nella tecnologia OLED per la creazione di nuove linee di produzione dedicate a pannelli per mobile. Per vedere tutti gli iPhone dotati di display OLED sarà necessario attendere addirittura il 2019, almeno è questo che pensa la testata coreana The Bell. Quali sono le sorprese che l'azienda Apple vuole riservarci?

La precisazione è arrivata dopo che Wikileaks ha rivelato che la Cia è in grado di spiare attraverso smartphone (tra cui gli iPhone) e televisori, sfruttando programmi di hackeraggio e vulnerabilità nei sistemi operativi dei dispositivi. La versione base dovrebbe costare 799 euro mentre la versione Plus 939 euro, 1.039 euro per la variante da 5,8 pollici. Insomma si tratta di un aspetto che rappresenterebbe senza ombra di dubbio un punto di forza rispetto ai diretti concorrenti. Secondo Ming-Chi Kuo, analista che segue Apple, l'iPhone 8 avra' una fotocamera e un modulo a infrarossi in grado di riconoscere i visi e potenzialmente fare autoscatti in 3D.

A sostenere ciò sono i nostri colleghi di 9TO5Google che sono stati contattati da una fonte che ha preferito rimanere anonima.

"Nella parte anteriore trova posto un magnifico display AMOLED da 5,8" prodotto da Samsung che disporrà forse anche di un pannello per permettere il riconoscimento delle impronte digitali su tutta la superficie. iPhone 7S e 7S Plus invece saranno modelli tradizionali con schermi LCD. Per entrare a regime, l'impianto necessiterà tuttavia di interventi massicci a partire dai prossimi mesi, che rinvieranno l'operatività al 2019.