Al Bano in ospedale per ischemia, bollettino medico: notte tranquilla

Al Bano in ospedale per ischemia, bollettino medico: notte tranquilla

"Al Bano Carrisi ha sbaglio una tranquilla ed ha ristorato riccamente. Tenuto sotto continuo monitoraggio, il paziente dovrà restare a riposo in ospedale almeno sino a sabato (25 marzo)".

"A esse accertamenti stanno continuando a un maggiore scopo inquadramento diagnostico e, verificando la vista e curando i possibili fattori per mezzo di cimento".

Il primario dell'Ospedale, tranquillizza i parenti e tutti i fan del cantante, comunicando che il paziente è sempre stato vigile e collaborativo e che resterà in reparto ancora qualche giorno per dei controlli di routine: "ha conservato integre le funzioni cognitive". Dopo l'infarto in dicembre le condizioni di Al Bano sono migliorate.

Dopo una breve permanenza nella Stroke Unit del nosocomio leccese, Albano è stato trasferito ieri sera nel reparto di Neurologia dove ha trascorso la notte rimanendo sotto stretta osservazione medica.

Lui, il Leone di Cellino San Marco, è comunque di buon umore e ha scherzato con i medici sulla sua voce: "è come i denti per i castori, bisogna usarla sempre per vivere bene ed evitare l'estinzione della specie". E, secondo il primario di neurologia, già fra un mese, Al Bano potrebbe tornare a cantare, anche se "è presto per dirlo".