A14, crolla cavalcavia: due morti e due feriti. Autostrada chiusa

Francesco: siamo sotto choc "Me lo sono trovato davanti caduto, all'improvviso, siamo tutti sotto choc". La coppia viaggiava a bordo di una Nissan, rimasta schiacciata sotto le macerie del cavalcavia.

Autostrade per l'Italia informa che "sul cavalcavia che ha ceduto erano in corso lavori di adeguamento dell'infrastruttura, in seguito all'ampliamento a tre corsie dell'autostrada, che prevedevano il sollevamento del cavalcavia". Si potrebbe mettere in sicurezza, dati anche gli incessanti terremoti, ciò che c'è, ma con quali fondi? "E' successo tutto di colpo", racconta.

La Commissione infortuni sul lavoro sta invece valutando l'apertura di un fascicolo di inchiesta, ha detto la presidente, la senatrice marchigiana Pd Camilla Fabbri. I due operai coinvolti secondo alcune fonti stavano lavorando proprio al ponte crollato.

Dopo il crollo del cavalcavia numero 167 della strada provinciale 10 su entrambe le carreggiate dell'autostrada A14 il prefetto di Ancona Antonio D'Acunto ha convocato un'immediata riunione del Cov (comitato operativo sulla viabilita') al fine di individuare eventuali soluzioni alternative alla circolazione ordinaria, interdetta nella zona interessata dal crollo. Il tratto autostradale è stato interdetto al traffico in entrambi sensi di marcia. Sul posto sono presenti i Vigili del Fuoco e i soccorsi sanitari, oltre al personale di Autostrade per l'Italia.

Autostrade per l'Italia spiega, in una nota, che il ponte crollato lungo l'autostrada era una struttura provvisoria allestita a sostegno del cavalcavia, che era chiuso al traffico.

Tratto Chiuso tra Ancona sud e Loreto per incidente Entrata consigliata verso Pescara: Loreto.

Gli automobilisti diretti a Pescara possono seguire la SS 16 per 15 km e rientrare in autostrada da Loreto. "Per le lunghe percorrenze si consiglia di percorrere la A1 Milano-Napoli, poi la A24 Roma-Teramo e la A25 Torano-Pescara".

Si tratta, infatti, di Emidio Mimmo Diomede e Antonella Viviani, genitori di Daniele Diomede, fino allo scorso gennaio team manager della Samb.