Macabra scoperta a Squinzano: feto nascosto in casa, indagata madre minorenne

Macabra scoperta a Squinzano: feto nascosto in casa, indagata madre minorenne

Una ragazzina di 17 anni ha partorito in casa e ha nascosto il figlio morto nell'armadio. Quindi è andata in ospedale a Copertino per farsi curare a causa di alcune emorragie e lesioni riportate durante il parto. Le circostanze della nascita sono comunque al vaglio degli investigatori e carabinieri e due procure (quella ordinaria e quella presso il Tribunale per i minorenni) stanno verificando le testimonianze della minorenne e dei parenti. Ai sanitari e' risultato evidente che aveva partorito da poco.

La vicenda è venuta a galla proprio dopo che la 17enne si è presentata in un ospedale salentino in preda ad un'emorragia. E' stata la stessa adolescente a rivelare dove aveva nascosto il corpicino, che sara' sottoposto all'autopsia per chiarire cause e tempi del decesso. I parenti, fra l'altro, erano consapevoli della gravidanza, ma la ragazza afferma di aver fatto tutto da sola e non avrebbe mai detto chi sia il padre. La scoperta è stata effettuata dai carabinieri della scientifica a seguito delle indagini avviate dopo il ricovero della madre.