Ladri in casa del padre, Francesco Facchinetti promette vendetta

Facchinetti si è espresso in questi termini dopo quanto accaduto ieri a casa del papà, il celebre componente dei Pooh Roby Facchinetti, che ha visto la sua abitazione nei pressi di Bergamo saccheggiata dai ladri. Ma dove ca. siamo finiti?!? Nel post che ha scritto su Facebook e condiviso in tutte le sue pagine social ammette che lui è pronto ad armarsi e autodifendersi e se un ladro tentasse di entrare in casa sua, con i suoi figli presenti, sarebbe pronto a sparare e uccidere. Un uomo è entrato, ha tentato di rubare ma scoperto dal cognato Yuri lo ha tramortito per poter scappare via. Il conduttore televisivo ed ex Dj Francesco si sfoga su Facebook e attaccando duramente gli aggressori ma anche lo Stato. E rincara la dose: "Peggioriamo ogni giorno di più, bisogna reagire e se non lo facciamo noi, non lo farà nessuno per noi".

"Ieri mattina (domenica, ndr.) è entrato un mostro, una bestia in casa di mio papà - scrive sul suo profilo Francesco Facchinetti - Lì vivono anche i miei fratelli, il marito di mia sorella e il mio nipote piccolo". La conclusione? "Sto andando a comprarmi un arsenale, se qualcuno entra in casa mia con i miei figli non esce vivo". Ma vi rendete conto: LA DOMENICA MATTINA ALLE 11 e 30.

Questo il lungo sfogo del cantante, che minaccia di farsi quindi giustizia da solo in caso si ritrovi in una situazione del genere. Il post si conclude anche con la consapevolezza che quelle pesanti parole, rispecchiano il suo attuale stato d'animo e se ne prende tutte le responsabilità. Sto andando a comprarmi un arsenale, se qualcuno entra in casa mia con i miei figli non esce vivo!