Juventus-Napoli, Allegri in conferenza stampa: "Sarà importante non prendere gol"

Juventus-Napoli, Allegri in conferenza stampa:

So che domani vedremo un Napoli molto rabbioso per la sconfitta di sabato con l'Atalanta. Dopo la rimonta subita dal Borussia Moenchengladbach, che quattro giorni fa è costata la clamorosa eliminazione dall'Europa League, nell'ultimo posticipo della 26° giornata i viola hanno nuovamente gettato al vento un vantaggio di due gol, chiudendo sul 2-2 contro il Torino.

Per quanto riguarda le informazioni su dove vedere Juventus-Napoli, il match valido per la semifinale di andata di Coppa Italia verrà trasmesso in chiaro dalle reti Rai; in particolare il match di Tim Cup sarà in diretta tv su Rai 1 e Rai 1 HD con calcio d'inizio dalle ore 20,45.

Juventus (4-2-3-1): Neto; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Asamoah; Khedira, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic, Higuain.

Un ruolo cruciale, dunque, lo avranno i due centrali di difesa: se riusciranno ad essere attenti bloccando sul nascere tutte le sortite offensive dei trequartisti, lasciando sola la prima punta, allora la partita avrà un risvolto decisamente diverso.

L'unico pareggio in Coppa Italia tra le due squadre risale invece al torneo 2006/2007, precisamente al 27 agosto 2006, anche se poi fu necessario accedere ai rigori per decretare la squadra vincitrice del match. E' un ottimo portiere ed ha fatto sempre bene quando è sceso in campo.

Il Napoli, però, non potrà contare sulla presenza allo Stadium dei suoi tifosi: non è stata infatti consentita la vendita dei biglietti ai residenti in Campania, nemmeno con tessera del tifoso, ad eccezione di coloro che possiedono quella della Juventus.

JUVENTUS-NAPOLI, ALLEGRI IN CONFERENZA STAMPA AVVERTE I SUOI- Domani sera si torna nuovamente in campo. A centrocampo Jorginho dovrebbe essere preferito a Diawara e dubbi sugli altri due ruoli, con Rog che si candida come vice-Zielinski. Khedira e uno tra Marchisio e Pjanic guideranno la linea mediana, mentre il fantastico trio composto da Cuadrado, Dybala e Mandzukic agirà a supporto del grande ex Higuain.

CHANCE PER PAVOLETTI - In casa Napoli, Sarri potrebbe optare un avvicendamento nel tridente d'attacco rispetto alla gara con l'Atalanta, con Insigne destinato - almeno inizialmente - a partire dalla panchina e Pavoletti (favorito su Milik) nella posizione di centravanti supportato ai lati da Mertens e Callejon.