Donna scompare durante la crociera, fermato il marito

Donna scompare durante la crociera, fermato il marito

Tommaso Fregattoi e Matteo Indice sul quotidiano La Stampa scrivono che secondo le autorità l'uomo ha ucciso la moglie durante la crociera nel Mediterraneo, ma per stabilire quanto accaduto bisogna tornare al 10 febbraio scorso, quando l'uomo è partito dap porto di Civitavecchia.

La donna, di origine cinese, si era imbarcata con la sua famiglia: il marito tedesco e i due figli.

Sul caso sta indagando la procura di Civitavecchia con la polizia di frontiera, ma agenti della Polmare di Genova, su mandato della magistratura, hanno interpellato alcuni marittimi al porto di Genova per contribuire a fare luce sul caso, visto che gli ultimi avvistamenti della donna sarebbero proprio in corrispondenza della tappa genovese.

All'arrivo, il 20 febbraio, nessuna traccia della donna che, al termine del viaggio a Civitavecchia, non è scesa dalla crociera come accertato anche dalla stessa compagnia di navigazione. Poco più di un anno fa, nel novembre del 2015, una signora vicentina di 75 anni, imbaracatasi a bordo della nave "Opera" della compagnia Msc non era più stata ritrovata. Semplicemente una volta sceso dalla nave l'uomo, un irlandese, ha preso i figli piccoli e si è diretto a Bologna, da cui ha tentato di lasciare l'Italia. In quel caso, gli inquirenti, avevano supposto che la donna si fosse suicidata. Tra le ipotesi quella che la donna sia scomparsa mentre la nave si trovava tra Civitavecchia e Genova. I suoi avvocati hanno detto all'Adnkronos che "Il nostro cliente intende rispondere e risponderà al Gip negando ogni addebito". L'uomo si trova attualmente a Regina Coeli in attesa della convalida che dovrebbe avvenire venerdì.