Lazio, Inzaghi: "Fiducia in Djordjevic. Juventus? Colpa mia"

Lazio, Inzaghi:

Infine il tridente offensivo è completato da Felipe Anderson e Lulic, preferito al più offensivo Luis Alberto.

Il Chievo di Rolando Maran farà visita alla Lazio nell'anticipo delle ore 18 della ventiduesima giornata di Serie A.

Dimenticare la sconfitta di Torino contro la Juve e ripartire contro il Chievo.

Chievo (4-3-2-1): Sorrentino; Cacciatore, Gamberini, Dainelli, Gobbi; Bastien, Radovanovic, Hetemaj; Birsa, De Guzman; Inglese. Numeri che hanno il sapore di crisi per il Chievo che arriva da quattro sconfitte di fila in Serie A, non perde cinque match consecutivi dall'ottobre 2013. Per mantenere la tradizione, alla Lazio non resta che battere il Chievo: servirebbe per dare un calcio alle critiche ma soprattutto per continuare a respirare aria d'Europa. "Avremo tre gare nella prossima settimana, le prepareremo al meglio anche se non saranno semplici". 99 di queste gare le ha giocate in campionato segnando 19 reti, di cui 2 in questa stagione.

"Sì, è un periodo importante".

Milinkovic, intanto, conferma a sport.blic.rs di voler restare: "Si sentono e si leggono tante cose su di me, ma non ci penso nemmeno a lasciare Roma".

La Lazio è chiaramente favorita per questo match, ma le assenza di Immobile (squalificato) e Keita (in Coppa d'Africa) preoccupano non poco l'ambiente biancoceleste. In Francia, Lione e Marsiglia si sono defilate, resta l'interesse del Crotone, destinazione però non gradita da Djordjevic. In generale, la Lazio ha perso solamente tre degli ultimi 22 incontri contro il Chievo in Serie A (10 vittorie e 9 pareggi), mantenendo la porta inviolata in ben nove incontri.

Fermandoci all'Olimpico, la Lazio ha ottenuto tre vittorie due di queste arrivate nelle ultime tre sfide. Vedremo in questi ultimi due giorni chi sarà dalla partita. Atalanta a parte, contro la quale non siamo stati squadra e non abbiamo offerto una prestazione sufficiente, spesso abbiamo subito gol al 90'. A coadiuvare Fabbri saranno gli Assistenti Ranghetti e De Meo, il IV Uomo Tasso e gli Addizionali Irrati e Rapuano.