Hotel Rigopiano ultime notizie: i superstiti stanno bene, si cerca ancora

Hotel Rigopiano ultime notizie: i superstiti stanno bene, si cerca ancora

"Sono 5 le vittime fino ad ora recuperate". Era stato il sopravvissuto, lo chef Giampiero Parete, a chiamare il professore per chiedere aiuto perchè l'hotel, nel quale si trovava con la famiglia, moglie e figli di 6 e 8 anni, era stato appena travolto da una valanga di neve e detriti. Due bambini e altre quattro persone sono state portate in salvo. Gli uomini del soccorso li hanno individuati nella zona delle cucine sotto un solaio. I media si sono dimenticati anche delle nevicate del gennaio 2005, senza scomodare quelle comunque abbondanti del 96 e prima ancora del 63 e senza contare che nel 2012 la neve arrivò anche sulle spiagge e in abbondanza, accompagnata da temperature ben più basse di quelle registrate in questi giorni. Le loro condizioni di salute non sarebbero preoccupanti. "Nessuno si degna di dirci nulla", dicono ancora il padre e i parenti di Stefano Feniello, che era a Rigopiano come regalo per il suo compleanno. Una donna è già stata trasportata in ospedale a Pescara.

Si continua a scavare all'Hotel Rigopiano, sommerso dalla slavina. I genitori del bambino al momento, risultano essere ancora dispersi. La notizia che Stefano Feniello è vivo ed è stato individuato assieme alla fidanzata Francesca Bronzi ed altre tre persone sotto le macerie del resort Rigopiano era arrivata nel cuore della notte a Valva (Salerno). Invece il servizio pubblico, asservito al teatrino della politica, è arrivato ancora una volta in ritardo e poi ha cercato i colpevoli altrove, con i morti ancora caldi sotto la valanga. E' di 9 il numero totale delle persone recuperate in vita, oltre alle due raggiunte e salvate nei primissimi momenti del soccorso.

Per "dispersi", precisa la Prefettura, si intendono "persone risultanti dalla lista ufficiale degli ospiti della struttura e da altre segnalazioni, comunque ricevute e la cui composizione è soggetta a continue verifiche".

Il bilancio per adesso parla di dieci persone trovate vive, compresi i quattro bambini estratti ieri.