Galaxy S8: prima foto reale conferma alcuni dettagli

In passato sul web sono emerse diverse indiscrezioni circa la possibilità, per il Samsung Galaxy S8, di funzionare come un PC e di interfacciarsi con mouse e tastiera per un utilizzo più produttivo.

Come detto la presentazione avverrà il prossimo 29 marzo con una commercializzazione che si attende dalla seconda settimana di Aprile in tutto il mondo. I prezzi, secondo le prime informazioni, sembrano essere al rialzo con almeno 100€ in più rispetto a quelli dei Galaxy S7 e S7 Edge dello scorso anno e precisamente ci si attende un Galaxy S8 al prezzo di 799 euro ed una versione di Galaxy S8 Plus addirittura a partire da 899 euro.

Grazie alla Samsung DeX Station il nuovo top di gamma potrà facilmente essere utilizzato a 360° sia in mobilità che in una postazione di lavoro. Tuttavia, questa volta è differente, perché l'articolo apparso in queste ore, che contiene anche la foto del presunto Samsung Galaxy S8 ha una firma importante e autorevole: quella di Evan Blass.

Si parla anche del collegamento a monitor e TV esterni, per giochi e film, con una base apposita che sfrutta l'uscita USB-C. Esatto! Proprio la presenza dell'Intelligenza Artificiale, che per essere più precisi verrà sfruttata dal nuovo assistente vocale Bixby.

All'inizio del 2016, Samsung ha lanciato sul mercato il suo primo tablet con piattaforma Windows di Microsoft, il Galaxy TabPRO S, che per le prestazioni che è in grado di offrire si puo' considerare come un concorrente molto valido del Surface Pro 4, l'ultimo ibrido lanciato da Microsoft della serie Surface.

Lato connettività e multimedialità si avrebbe a che fare con soluzioni previste USB Type-C reversibili per l'audio ed il trasferimento dati e ricarica con affiancamento al classico jack per le cuffie da 3.5mm e fotocamere di sistema da 12 Megapixel e 8 Megapixel per il modulo selfie e senza significativi incrementi in termini di risoluzione rispetto alle attuali proposte top-end. Entrambe le fotocamere dovrebbero avere apertura 1.7.

Presente anche il sensore dedicato alla scansione dell'iride e il sensore di impronte è stato spostato dal frontale alla parte posteriore - è possibile individuarlo accanto all'obiettivo della fotocamera. Ovviamente, come ormai sarete abituati a leggere, vi invitiamo a considerare tutti i seguenti rumor come speculazioni, per quanto queste possano considerarsi realistiche.