Evra al Marsiglia: "Ho impiegato solo 24 ore per accettare"

Evra al Marsiglia:

"Nella vita ci sono sempre delle sorprese, il ritorno in Francia non era programmato". La rottura tra le parti era andata in scena ai primi di gennaio, quando l'esperto terzino aveva chiesto di potersene andare in anticipo rispetto al contratto in scadenza a giugno: per questo Massimiliano Allegri non l'ha più convocato ed ora Evra ha sciolto le sue riserve.

Presentazione di Patrice Evra come nuovo giocatore del Marsiglia. Mercoledì mi allenavo con la Juventus, giovedì sono già qui.

Dimostrerò il mio valore. "Non sono vecchio, lo farò vedere in campo; in tanti mi aspettano al varco e sono contento, questo vuol dire che sono importante". Il pubblico è impressionante, con questi tifosi sei obbligato a dare il massimo, l'ho visto all'Europeo. La Juventus ha voluto ringraziare il terzino francese per questi due anni e mezzo a Torino con un messaggio apparso sul sito ufficiale del club. Avessimo giocato qui la finale non l'avremmo persa. Dopo una riflessione lunga quasi un mese, il francese ha ricevuto l'offerta giusta, che l'ha spinto a dire sì. "Voglio provare sulla mia pelle la follia e il brivido del Velodrome". "Voglio parlare ai giovani e aiutarli".