Chelsea, Courtois saluta Diego Costa: "Abbiamo qualità sufficiente per rimpiazzarlo"

Chelsea, Courtois saluta Diego Costa:

Cura che si era bruscamente interrotta prima della gara contro il Leicester quando l'allenatore italiano aveva deciso di lasciare a casa Diego Costa per motivi disciplinari. In un certo senso. E proprio il russo sarebbe il più arrabbiato di tutti, al punto di essere pronto ad usare il pugno di ferro con l'attaccante ribelle, ponendo il veto a qualunque cessione in questa sessione di mercato. Per la precisione lo Jiangsu Suning, la società sorella dell'Inter. Insomma, niente Cina, a dispetto del fatto che il suo agente, Jorge Mendes, sia volato da Shu Yuhui, proprietario del Tianjin Quanjian, per intavolare le trattative per il passaggio di Costa alla squadra allenata da Fabio Cannavaro. I compagni sono pronti a salutarlo, almeno stando alle parole, riportate dalla Gazzetta dello Sport, di Thibaut Courtois: "abbiamo una qualità sufficiente in rosa per rimpiazzare Diego". Tantissimi, ma un terzo dei soldi messi sul piatto da Suning per il 28enne Diego Costa.

L'offerta per andare a giocare in Cina infatti è mostruosa: 35 milioni di euro all'anno.

Il presente parla di tregua tra Conte-Chelsea e il centravanti, che però non ha intenzione di rinnovare il contratto in scadenza nel 2019 e resta fortemente tentato dalla proposta indecente cinese.

Conte batte anche Ranieri, ma non è sazio: infatti si mangia la torta.