Allerta nubifragi: ecco le zone a rischio

Con questo articolo desideriamo illustrare a tutti voi la situazione meteo che verrà a verificarsi tra Sabato 21 e Domenica 22, quando il tempo cambierà nuovamente su molte zone d'Italia. Fortunatamente il peggioramento sarà rapido in Sardegna, pertanto i fenomeni non durereranno più di 2-4 ore nei vari settori che man mano saranno interessati dalle nubi temporalesche.

DOMANI: nubi in estensione a gran parte del Paese ma con tempo in miglioramento sulla Sardegna, piogge in arrivo lungo le coste del Tirreno sino alla Liguria, deboli nevicate sull'Appennino ligure e sul Cuneese sino a 300-400m, maltempo all'estremo sud, specie su Sicilia orientale e Calabria jonica con nubifragi e temporali. Isole maggiori: in Sardegna peggiora pesantemente con piogge, temporali e nubifragi possibili su gran parte del territorio. Miglioramenti anche al centro sud sul versante adriatico, ad eccezione della Calabria dov'è previsto un forte vento di scirocco e precipitazioni nevose fino a mille metri d'altezza. Isole maggiori: in Sardegna, ancora piogge e forti temporali su Olbiense, Nuorese e parte dell'Ogliastra, altrove più sole. In Sicilia, peggiora fortemente su tutta l'isola, ma soprattutto su Messinese, Catanese e Siracusano con piogge e temporali diffusi, e possibili nubifragi e allagamenti entro sera e notte. Un aumento è atteso anche al Nord, ma minore. CALABRIA - Questa regione verrà raggiunta dai nubifragi nel corso di Lunedì.

Temperature perlopiù stabili. Venti da Levante e Scirocco, tendenti a forti sui bacini più occidentali.