Strage Chapecoense: in migliaia allo stadio per l'ultimo saluto

Strage Chapecoense: in migliaia allo stadio per l'ultimo saluto

Le salme delle vittime brasiliane della sciagura aerea di lunedi' scorso in Colombia sono giunte questa mattina all'aeroporto di Chapeco', nello stato meridionale di Santa Catarina, a bordo di due aerei della Forza aerea brasiliana (Fab). In prima fila, tra gli altri, il presidente Michel Temer, accompagnato dall'ambasciatore colombiano in Brasile, che ha accolto le bare con gli onori militari. La delegazione si sposterà poi presso l'Arena Conda per una veglia funebre condivisa coi tifosi che si sono già ammassati lungo le strade per rendere omaggio al corteo funebre. Dopodiché sono state trasportate allo stadio della squadra.

"Il Chapecoense resterà nella nostra memoria per la sua perseveranza e tenacità - ha scritto su Twitter il presidente colombiano Juan Manuel Santos - Rinnovo la mia più profonda solidarietà ai parenti delle vittime". Al fianco delle bare trovano posto familiari, amici e compagni di squadra delle vittime, confortati da psicologi e personale della Chapecoense.