Serie A Genoa, Juric: "Col Palermo voglio un segnale di forza"

Serie A Genoa, Juric:

"Dobbiamo fare punti noi e rimanere attaccati al treno salvezza", conclude Corini. "Il Genoa è un'ottima squadra ma siamo consapevoli chese giochiamo con la stessa grinta di Firenze possiamo portarequalche punto a casa e per poter vincere quella 'finale' che sidisputerà tra noi ultime squadre della classifica", ha aggiuntoil tecnico. A Juric, sulla base di quello che ha letto, sembra che il difensore sia innocente; vede che sta soffrendo la situazione e si augura che questo non vada a influire sulle sue prestazioni sportive. Ho lavorato dal punto di vista emotivo perchè dopo una serie interminabile di sconfitte questi ragazzi vanno sostenuti e stimolati.

Juric ha poi parlato dei singoli che domani scenderanno in campo: "Simeone sta migliorando tanto nei movimenti dentro l'area".

Il Palermo recupera due pedine alla vigilia della sfida col Genoa. Potrebbe giocare dall'inizio o a partita in corso, io devo pensare all'equilibrio della squadra e come leggere la gara nell'arco dei 95 minuti. La squadra può crescere attraverso il miglioramento individuale e io sto cercando di trasmettere loro questo messaggio.

"Sicuramente in certi momenti dovremo lavorare bene nella fase di non possesso ma una squadra di calcio deve avere sempre l'idea di dove andare ad attaccare". Contro il Chievo non potevamo pretendere altro che fischi dalle ventimila persone venute allo stadio. "Se non produciamo facendo punti è inutile guardare gli altri".