Scatti di Berengo Gardin per il Calendario della Polizia

Particolarità della pubblicazione il fatto che l'autore delle fotografie, che in carriera si è occupato di reportage, indagine sociale, architettura e descrizione ambientale, è tra i pochi a ricercare l'autenticità degli scatti non avvalendosi delle tecnologie digitali ma lavorando con macchine a pellicola.

Gli scatti, che hanno il compito di ritrarre il delicato ruolo degli uomini e delle donne della Polizia di Stato, sono stati affidati alla straordinaria professionalità del fotografo Gianni Berengo Gardin.

Quest'anno, il ricavato della vendita dei calendari verrà devoluto ai programmi dell'UNICEF in Libano, in particolare alle attività di formazione ed educazione finalizzate a promuovere l'integrazione sociale ed economica dei giovani a rischio. Per il calendario del 2017 il progetto ha avuto l'opportunità "di avvalersi del contributo di Gianni Berengo Gardin, uno dei più grandi maestri della fotografia contemporanea, il quale, forse più di ogni altro, ha saputo descrivere il nostro Paese e documentarne il cambiamento". L'esito di tali incontri è sintetizzato nelle fotografie che formano questo calendario, tutte ispirate al comandamento della 'Vera Fotografia'. Grazie alla collaborazione con l'Unicef dal 2001 ad oggi sono stati complessivamente raccolti più di 2 milioni di euro e completati diversi progetti. Solo nel 2016 sono stati raccolti più di 156.000 euro che sono stati devoluti al Sud Sudan per la protezione dei bambini vittime dell'emergenza umanitaria.

E' stato presentato oggi il nuovo calendario 2017 della Polizia, davanti alle più alte cariche del corpo di stato e i testimonial Bebe Vio e Gregorio Paltrinieri, atleti delle Fiamme Oro.

Chi desidera i Calendari 2017 della Polizia di Stato potrà trovarli, a fronte di un'offerta di 8 euro per il calendario da parete e 6 euro per quello da tavolo, durante tutto il mese di dicembre presso le sedi locali dei Comitati provinciali per l'UNICEF nelle seguenti città: Roma, Milano, Genova, Bergamo, Como, Ascoli Piceno, Imperia, Mantova, Catanzaro, Piacenza, L'Aquila, Torino, Brescia, Catania, Pistoia, Modena, Avellino, Reggio Emilia, La Spezia, Bolzano, Lecce, Vicenza, Salerno, Napoli, Caserta, Macerata, Bari. 745000, intestato a 'Comitato Italiano per l'UNICEF'.

La ricevuta del versamento dovrà poi essere presentata agli Uffici Relazioni con il Pubblico di tutte le Questure d'Italia che forniranno dettagli sulla consegna.