Roma - Assessore Paola Muraro si dimette dopo avviso di garanzia

Roma - Assessore Paola Muraro si dimette dopo avviso di garanzia

La Procura di Roma la ascolterà il prossimo 21 dicembre. Sono tranquilla e convinta di riuscire a dimostrare la mia totale estraneita' ai fatti. "Tuttavia per senso di responsabilità istituzionale ho deciso di dimettermi".

Roma - Una vera e propria tempesta politica quella che si è abbattuta nella notte sull'amministrazione comunale che guida il Campidoglio e sul sindaco Virginia Raggi dopo la notizia di un avviso di garanzia che sarebbe stato emesso per l'assessore all'Ambiente Paola Muraro.

"Ritengo importante infatti darecontinuità all'azione amministrativa sia nel risanamento di Amache nel rilancio di tutto il settore ambientale", conclude Raggi nel video."In nome della trasparenza - le sue dichiarazioni nella nota inviata dal Campidoglio - comunichiamo tempestivamente la notifica ricevuta da Paola Muraro, rispettando pienamente quanto abbiamo sempre assicurato ai cittadini".

Paola Muraro, iscritta nel registro degli indagati ad aprile, venuta a conoscenza della sua posizione giudiziaria aveva informato la sindaca a luglio.

Lo stesso assessore in una nota spiega di aver ricevuto un avviso di garanzia per una violazione del testo unico ambientale. Non sono entrata nel merito dell'avviso - ha scritto - ho accettato le sue dimissioni e ho assunto le deleghe alla Sostenibilità ambientale. Appena arrivata in assessorato la Muraro ha ingaggiato una polemica serrata, condita da una riunione fiume in diretta streaming, con l'ex amministratore unico di Ama Daniele Fortini.

Virginia Raggi ratifica la decisione di Muraro, commentando così: "Ho comunicato ai miei consiglieri di aver accettato le dimissioni dell'assessora". La gunta capitolina ha perso dunque un altro pezzo, dopo le dimissioni a settembre dell'ex assessore al Bilancio Marcello Minenna.

Sarà a questo punto la sindaca Raggi ad assumere le deleghe all'Ambiente.