Marito, moglie e bimbo morti in casa: strage familiare nel Napoletano

Marito, moglie e bimbo morti in casa: strage familiare nel Napoletano

Sul luogo dell'omicidio, a Frattaminore, a nord di Napoli, è in corso un sopralluogo della Polizia. Dalle primissime indagini sembra che la coppia fosse in fase di separazione. Le persone decedute avevano rispettivamente 50 anni, 40 anni e 3 anni. La moglie e il figlio in casa.

Una famiglia distrutta: a Frattaminore (Napoli), un 50enne ha ucciso la moglie e il figlioletto, infine si è tolto la vita. Si è trattato di un omicidio-suicidio.

Iovinella non ha lasciato nessun biglietto. A trovare il cadavere dell' uomo è stato un vicino di casa. Questa situazione era la causa dei molti litigi con la moglie e all'origine della volontà della coppia di separarsi.

Nell'abitazione, in via Liguori, ci sono le forze dell'ordine; secondo le prime informazioni, la coppia si stava separando. La strada è sta chiusa al traffico e la polizia scientifica sta procedendo con i rilievi.